I prezzi esposti sono IVA inclusa.

ANIMALI - PET

Il 42% delle famiglie italiane ospita un animale da compagnia. La popolazione ‘PET’ è in Italia di circa 60 milioni, così ripartita: CANI 7 milioni; GATTI 7,5; PICCOLI MAMMIFERI 1,8; PESCI 30; UCCELLI 13; RETTILI 1,4. In teoria qualunque animale può far compagnia agli esseri umani e quindi essere classificato come animale d'affezione, in pratica la maggior parte degli animali da compagnia appartengono a un preciso numero di specie, preferite per il loro aspetto o per il comportamento. Si contrappongono idealmente agli animali da reddito, raggruppamento che comprende tutti quelli che hanno un'utilità di tipo produttivo (carne, latte, lana, ecc.). I cani e i gatti sono certamente gli animali da compagnia più diffusi, e in generale i mammiferi, insieme agli uccelli e ai pesci, i quali presuppongono attrezzature specifiche. Fanno parte degli animali da compagnia anche numerose specie di rettili (dalle più comuni tartarughe ai serpenti e alle iguane), alcuni tipi di anfibi e, più raramente, anche artropodi come ragni e scorpioni. La definizione di una specie come "animale da affezione" comporta molti obblighi, come il vietarne l'abbandono, l'utilizzazione in spettacoli o manifestazioni pericolose o degradanti; l'obbligo di assicurare la tracciabilità e riconducibilità all'effettivo proprietario. La presenza di un animale può rappresentare un ‘investimento’ orientato al benessere psicofisico dell’uomo. Nel rapporto padrone-animale di affezione si attua una vera e propria donazione reciproca: il padrone investe soldi, tempo e attenzioni sull’animale, che lo ripaga con la sua propensione altruistica e amore incondizionato. La condivisione di spazi e di tempo favorisce il corretto sviluppo del carattere dell’animale domestico, che si sente protagonista della famiglia con le sue peculiarità e i suoi bisogni. Possedere un animale domestico quindi, può apportare diversi benefici alla salute dell’uomo (si pensi a questo proposito alla pet-therapy o zoo-terapia).

In conclusione: “Il legame tra animali familiari ed esseri umani è una relazione dinamica di reciproco beneficio. E’ influenzata dai loro comportamenti, che si rivelano essenziali per la salute ed il benessere di entrambi. Tutto ciò include, e non solo, le interazioni emotive, psicologiche e fisiche tra esseri umani, altri animali ed ambiente."